OK

Při poskytování služeb nám pomáhají soubory cookie. Používáním našich služeb vyjadřujete souhlas s naším používáním souborů cookie. Více informací

Úvodní stránka » RECORDS » Haruko — Feathers & Driftwood
Haruko — Feathers & Driftwood

 Haruko — Feathers & Driftwood

Haruko — Feathers & Driftwood
Location: Japan ~ Berlin, Germany
Album release: 24 June 2013
Record Label: Secret Island
Duration:     39:13
Tracks:
01. Come Home      (5:19)
02. Waves      (4:29)
03. There Is Love      (4:29)
04. Homeless      (4:59)
05. Little Children      (6:45)
06. My Brother's Hand      (4:34)
07. Carousel      (4:11)
08. We'll Be Birds      (4:27)
Lyrics "There Is Love"
•   come and feel my love on your skin / when i grabbed your arm i didn't want to hurt you / i just wanted to make sure that you're here with me / when i watch you sleeping next to me / i wish i was a part of your
dreams / but even more i want to be a part of your life as you are the most important one of mine / the ocean may consist of water and the sky is made of air / but in my heart beneath the flesh and blood there is something called love / i use to hear those damn scientists say / there are hormones that make us feel this way / but who the hell tells them when it's time to love — well dear scientists you haven't thought about that enough / the ocean may...
REVIEW
by Jotien; September 24, 2013
•   One Chord To Another: If you were reading this blog back in 2009, you might remember that I was seriously addicted to young German folk singer-songwriter Haruko aka Susanne Stanglow. Her debut album Wild Geese received full five hearts and ended up as #5 on my best of 2009 list. It has been a while since that, but now there’s finally a new Haruko full-lenght Feathers & Driftwood out and available. During the first few weeks listening to this beauty, it has become quite clear that the relationship between me and Haruko’s folk songs was strong enough to battle through those few years without a new Haruko album. Sure that early crush and overexcitement of finding something new and thrilling might have faded away, but I still have deep affection towards her music. This is beautiful, hauntingly beautiful. http://musicalpearls.vlsweb.net.br/
In french:
•   Haruko, c'est en fait Susanne Stanglow, une artiste berlinoise (qui a vraissemblablement des origines japonaises) proposant un indie folk de toute beauté. Recommandé. Cet album est en vente (a partir de 5 € sur bandcamp), donc n'hésitez pas a la soutenir.
Website: http://harukomusic.com/
Bandcamp: http://harukomusic.bandcamp.com/
Label: http://secretislandrecords.tumblr.com/
Facebook: https://www.facebook.com/pages/Haruko/153540717549?ref=hl
Press: booking.haruko@gmail.com
In italian:
•   Ha impiegato ben quattro anni la tedesca Susanne Stanglow per licenziare il seguito del delizioso debutto “Wild Geese”, materializzatosi dal nulla in una particolare edizione in vinile con cd accluso e immediatamente capace di proiettarla, con il suo fascino misterioso, tra le più evocative artefici di magie bucoliche tradotte in scarne ballate folk.
•   In realtà, le otto canzoni di “Feathers & Driftwood” provengono tutte da più lontano, essendo la loro elaborazione cominciata un paio d’anni fa, quando l’artista che tradisce le proprie ascendenze orientali nell’alias Haruko aveva già catturato in presa diretta le parti di chitarra e voce dei suoi nuovi brani, alle quali sono stati in seguito aggiunti in studio variopinti arrangiamenti di archi, partiture di pianoforte, inserti elettrici e note d’organo.
•   Nonostante tali premesse denotino un significativo progresso nella rifinitura delle canzoni, il loro nucleo essenziale ruota ancora intorno all’asse costituito dalla chitarra (o dal banjo) e dalla voce sottile della Stanglow, che fin dall’iniziale “Come Home” si conferma in grado, con poche note e accenni di melodia, di trasportare in un mondo immaginario nel quale vagare avendo quali punti fermi gli affetti più vicini e uno spirito fanciullesco della scoperta.
•   Nei testi di “Feathers & Driftwood” non ricorrono più, dunque, creature fantastiche e paesaggi visionari, bensì i richiami alla casa e alla famiglia, ai quali sono associate residue tracce di simbolismo naturalistico, nuovamente rispecchiate dal titolo di un disco, appunto, lieve come una piuma e costituito da canzoni minute, che rischierebbero di essere trasportate via dal vento o dalle correnti di ascolti superficiali.
•   Invece, le esili trame disegnate dalle interpretazioni di Haruko, notevolmente migliorate rispetto all’esordio, aleggiano ancora con grazia incantata su ballate di un folk acustico — più che antico — senza tempo (“Come Home” e “We’ll Be Birds”, non a caso collocate agli estremi della tracklist), sul quale si innestano adesso ulteriori elementi in grado di rifinirle di nuove sensazioni, senza alterarne l’essenza. Gli espliciti richiami appalachiani di “Waves”, il delizioso duetto col compagno H. Gudjonsson in “Homeless”, l’ipnotico incedere elettrico di “Little Children” e gli echi soffusi di “There Is Love” e “Carousel” plasmano infatti, insieme a un più ricco bouquet strumentale, il lavoro quale frutto di un’accurata ponderazione stilistica e realizzativa.
•   Forse meno immediato nella scrittura rispetto al disco precedente, “Feathers & Driftwood” riesce comunque a creare nella stessa misura atmosfere di un folk arcano, morbido e avvincente come sa essere solo l’espressione di una sensibilità umana e musicale autentica; la stessa espressa nelle otto canzoni che confermano l’artista tedesca tra le narratrici folk più ispirate e suadenti di questi anni. La lunga attesa può dirsi, dunque, pienamente ripagata. Fortaken: http://musicwontsaveyou.com/
_______________________________________________________________

Haruko — Feathers & Driftwood

 

NEWS

15.10.2017

Black Nite Crash

15.10.2017

Nerina Pallot

15.10.2017

LAPALUX

14.10.2017

Destroyer

13.10.2017

The War on Drugs

13.10.2017

The Front Bottoms

13.10.2017

Gabrielle Papillon

archiv

ALBUM COVERS IX.

Wooden Wand —  Toth’s Law Volume 2 (27 Aug. 2017)
Tais Awards & Harvest Prize
Za Zelenou liškou 140 00 Praha 4, CZE
+420608841540